La fascia ad anelli (ringsling)

Stai cercando un supporto 𝗽𝗿𝗮𝘁𝗶𝗰𝗼 e 𝘃𝗲𝗹𝗼𝗰𝗲 da indossare per portare il tuo piccolo nei 𝘀𝗮𝗹𝗶𝘀𝗰𝗲𝗻𝗱𝗶 casa/auto oppure come portabebè di emergenza? La ʀɪɴɢsʟɪɴɢ o fascia ad anelli potrebbe essere la scelta giusta per te. O forse no.


La 𝗿𝗶𝗻𝗴𝘀𝗹𝗶𝗻𝗴 è una fascia portabebè corta (solitamente ha una lunghezza fra 1,80m e 2,10m) con una coppia di anelli cuciti ad una delle due estremità. Scarica il peso su una sola spalla, pertanto è consigliabile l'utilizzo per un breve periodo ed avvolge perfettamente il bimbo con una legatura ad un solo strato di stoffa.


Può essere utilizzata dalla nascita in posizione 𝗰𝘂𝗼𝗿𝗲 a 𝗰𝘂𝗼𝗿𝗲, (possibilmente con un flip dietro la schiena del portatore), e successivamente, quando il bimbo è in grado di tenere da solo la testa, in posizione sul 𝗳𝗶𝗮𝗻𝗰𝗼.

Può essere posizionata a spalla 𝗱𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮 (cioè con anelli sulla spalla destra e bimbo che poggia sul fianco sinistro) oppure a spalla 𝘀𝗶𝗻𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮 (cioè con anelli sulla spalla sinistra e bimbo che poggia sul fianco destro). Può avere differenti cuciture con cui vengono cuciti gli anelli e secondo cui viene scaricato il peso sulla spalla: 𝗮𝗽𝗲𝗿𝘁𝗮 (anche detta gathered, in cui la stoffa vicina agli anelli viene distribuita su tutta la spalla e parte del braccio); 𝗶𝗯𝗿𝗶𝗱𝗮 (anche detta hybrid, in cui la stoffa viene distribuita in modo pieno sulla spalla ed è plissettata dalla cucitura) o 𝗰𝗵𝗶𝘂𝘀𝗮 (anche detta pleated, in cui la stoffa è totalmente racchiusa in parte della spalla).

Può essere tessuta in differenti materiali o 𝗯𝗹𝗲𝗻𝗱 ed avere differenti grammature (peso del tessuto), come le altre fasce portabebè. Il materiale può influenzare sulla resa della fascia.


Ma è davvero così 𝘀𝗲𝗺𝗽𝗹𝗶𝗰𝗲 ed immediata da indossare? 𝗗𝗶𝗽𝗲𝗻𝗱𝗲. Anche per la ring occorre un po' di manualità, conoscere qualche consiglio utile, pazienza e voglia di imparare. Gli anelli devono trovarsi poco sotto la spalla del portatore e non al centro del busto. Tra un anello e l'altro la stoffa va distribuita strato per strato e non deve mai essere sovrapposta, in caso di errori infatti non scorrerà bene negli anelli. Il bimbo deve trovarsi aderente al corpo del portatore, ad altezza bacio, senza avanzi di stoffa, solo così potrà essere ben sostenuto. Gli orli della fascia devono essere ben tesi, sia quello superiore che quello inferiore e bisogna controllare la seduta a legatura terminata, poichè la legatura non prevede legpass di sicurezza.


Nel collage di foto due posizioni ring. La prima posizione non è in sicurezza e non permette un adeguato scarico del peso.


31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti